• Bici di plastica..


    E' di un italo-uruguaiano Juan Muzzi l'ultima novità nel settore della mobilità sostenibile: una bicicletta con telaio di plastica, meglio: plastica riciclata.

    Che la bici sia un mezzo di locomozione ecologico nessuno lo può discutere, l'energia necessaria per gli spostamenti in bicicletta, infatti, è inopinatamente rinnovabile e priva di emissioni inquinanti.

    Ma se l'energia spesa dalle nostre gambe è amica dell'ambiente (ed anche dei nostri polmoni e del nostro cuore, insomma della nostra salute) altrettanto non si può dire, sia per il dispendio energetico che per l'impiego dei materiali, del processo produttivo con cui vengono realizzati i nostri amati velocipedi.

    Un uruguaiano di nome Juan Carlos e dal cognome tutto italiano: Calabresse Muzzi, ha brevettato una bici dal telaio in plastica o meglio in plastica riciclata.

    http://www.juanmuzzi.com.br/

    Juan è un artista nato nel 1949 in Uruguay, dal 1970 opera a San Paolo in Brasile ed ha messo il suo talento e la sua abilità nella lavorazione dei materiali plastici a disposizione dell'ambiente e della mobilità sostenibile.

    Così, ecco la Muzzicycle, una bici dal telaio in plastica in grado di garantire le prestazioni di sicurezza e confort delle bici realizzate con materiali tradizionali.

    Trattandosi di plastica riciclata poi, si riesce ad ottenere un abbattimento del fabbisogno energetico per la produzione dei telai, per esempio rispetto ai telai in alluminio, inoltre si riduce la quantità di plastica e microplastica (quella che i depuratori nonriescono a filtrare) dispersa in ambiente e soprattutto nel mare.

    Ottima idea Juan, obregado!

    Vedi www.muzzicycle.com

    https://www.youtube.com/watch?v=dbvjHMmtBws&feature=youtu.be

    2019-02-17 19:16:33